Würstel


Zona di produzione – Tutte le province della regione Trentino Alto Adige.

Abbinamento

Da consumare cotto o semplicemente riscaldato con verdure cotte e senape, si abbina a vini bianchi giovani e di media struttura.

Si consuma sia riscaldato, sia cucinato, come secondo piatto con crauti o verze stufate, preferibilmente accompagnati da senape tedesca o di Digione.


Il Würstel (dal tedesco Würst, che significa “salsiccia”) è un insaccato cotto ottenuto dalla lavorazione di carne di maiale o di vitello sminuzzata finemente e amalgamata con parti grasse e aromi.

Il composto, dalla consistenza cremosa, anche grazie all’elevato contenuto di acqua, viene insaccato in budelli naturali o sintetici, quindi cotto e affumicato, acquisendo la tipica compattezza.

Viene poi trattato con acqua fredda, refrigerato e pelato, quindi confezionato sottovuoto o in atmosfera protetta.

Infine, il Wurstel viene pastorizzato scaldandolo ad alte temperature per aumentarne il periodo di conservazione.

Al termine della lavorazione presenta colore rosato, profumo affumicato e sapore intenso e persistente, determinato dall’affumicatura e dalla percentuale di spezie e aromi nell’impasto.

La differente composizione della carne, insieme alla quantità di grasso e acqua impiegate nella preparazione, influiscono sulla qualità del prodotto; in particolare, i Würstel più pregiati e gustosi sono quelli ottenuti con carne di maiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *