Vermentino di Gallura DOCG


Gradazione alcolica minima 12%

Temperatura di servizio 8-1 0 °C

Abbinamenti

Piatti di pesce, aragosta alla catalana, ostriche, astice in salsa, pecorino sardo e Fiore Sardo freschi. 


Il Vermentino è un vitigno radicato nel nord della Sardegna. 

Probabilmente si diffuse prima in Corsica e poi in Sardegna, in epoca precedente alla dominazione spagnola.

Inizialmente dava vita a un vino poco forte, mentre in seguito, con l’arrivo degli Spagnoli, subì un cambiamento per incontrare i gusti iberici e divenne molto più strutturato. 

La Gallura, area compresa tra Sassari e Olbia, è la zona di produzione del Vermentino di Gallura DOCG.

Questo lembo settentrionale dell’isola è l’area dove inizialmente il vitigno si diffuse maggiormente, solo dal 1930, infatti, è coltivato su tutta l’isola.

Il vino ottenuto al di fuori della Gallura rientra nella DOC Vermentino di Sardegna.

Il Vermentino di Gallura è ottenuto da uve Vermentino per un minimo del 95% e se ne produce anche una versione superiore, con gradazione alcolica minima di 13%. Differisce dal Vermentino di Sardegna DOC perché più strutturato e complesso.

Va bevuto mediamente entro 1 o 2 anni dalla vendemmia. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *