Spaghetti salsiccia e zafferano


Ingredienti per 4 persone

380 g di spaghetti ● 250 g di salsiccia fresca ● 1/2 cipolla tritata ●

 1/2 bicchiere di vino bianco ● 1 bustina di zafferano ● 1 rametto di salvia e di rosmarino 2 cucchiai di parmigiano grattugiato ● 40 g di burro ● 1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva ● sale ● pepe.

Lo zafferano è una raffinata polvere aromatica ottenuta dall’essiccazione e macinatura dei pistilli della pianta omonima.

Si raccoglie a fine estate, allo sbocciare dei fiori, ma la produzione è limitata, per la bassa resa di ogni pianta.

Si tratta, pertanto, di una spezia costosa, da utilizzare in bassa quantità per evitare possibili intossicazioni, e molto apprezzata in cucina.


Fate rosolare la cipolla in una padella antiaderente con il burro, l’olio, la salvia e il rosmarino.

Nel frattempo spellate la salsiccia, sbriciolatela, aggiungetela al soffritto e fatela rosolare per pochi minuti a fiamma vivace.

Bagnate poi con il vino bianco, unite 10 zafferano sciolto in 1 /2 bicchiere d’acqua calda, mescolate e proseguite la cottura per 10 minuti circa.

A fine cottura togliete il rosmarino.

Nel frattempo fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente. Condite gli spaghetti con 11 sugo, aggiungete una manciata di pepe, spolverizzate con il parmigiano grattugiato e servite subito.