Saraghi alla Sarda


Ingredienti per 4 persone

2 saraghi (complessivamente 900 g) ● 2 limoni ● aceto bianco ● 2 spicchi d’aglio ● olio extravergine d’oliva ● sale.

Potete unire alla marinata una manciata di foglioline di mirto, oppure qualche rametto di rosmarino fresco.


Pulite accuratamente i pesci senza squamarli, togliete le interiora, lavateli e lasciateli scolare.

Fate sciogliere in circa mezzo litro di acqua calda una manciata di sale e lasciate raffreddare.

Ponete i pesci in una teglia, unite gli spicchi d’aglio schiacciati, l’acqua preparata, il succo filtrato di un limone e una cucchiaiata di aceto; lasciate stare i pesci al fresco per un’ora.

Trascorso questo tempo scaldate una larga graticola.

Scolate ì pesci e ungeteli con poco olio, quando la graticola è ben calda poneteveli sopra e lasciateli cuocere a fuoco moderato da ambo le parti.

Durante la cottura, usando un pennello, inumiditeli con il liquido che è servito per marinarli.

A cottura ultimata ponete i pesci su un tagliere e, con garbo, asportate tutta la pelle, accomodateli su un piatto da portata, irrorateli con un filo di olio e serviteli con spicchi di limone.