Preparare i nodini di Agnellone


La difficoltà maggiore di questa operazione risiede nell’asportare l’osso vertebrale, se possibile, fatelo togliere dal macellaio.

Tagliate dalla lombata l’osso piatto della vertebra con un coltello per disossare scalzate leggermente la carne aderente sistemate la lombata e, colpendola con decisione usando uno spacca ossi, staccate buona parte dell’osso piatto (per facilitare l’operazione, potete togliere l’osso ai nodini già tagliati).

Posizionate la lombata sul tagliere di fronte a voi, quindi, partendo dal lato sinistro (se siete destri), incidete la carne con un coltello da macellaio corto, per ottenere un nodino dello spessore di 3-4 cm circa.

Con la mano sinistra tirate la carne verso l’esterno e con l’aiuto di un coltello spacca ossi dategli un colpo netto per ottenere il primo nodino.

Procedete in questo modo quindi sgrassate leggermente ogni nodino e avvolgetelo con il lembo di carne rimasto,

fermandolo con uno spiedino o un rametto di rosmarino.