Pane Giallo con Fichi e Olive Taggiasche


Ingredienti per 4 persone

350 g di farina tipo 0 • 150 g di farina di mais fine • 1 bustina di lievito per torte salate • 7 fichi ben sodi • 50 g di olive taggiasche denocciolate • 50 g di pecorino grattugiato • 1 mazzetto di dragoncello • 1 cucchiaino di zucchero • olio extravergine di oliva • sale • qualche foglia di fico per accompagnare.


In un’ampia ciotola setacciate i due tipi di farina e unite il lievito, lo zucchero, una presa di sale, il pecorino, 1 cucchiaio di olio, le foglie di dragoncello sminuzzate e 2,5 dl di acqua tiepida.

Lavorate a lungo gli ingredienti fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo; coprite con pellicola per alimenti e lasciate lievitare per almeno 1 ora in un luogo tiepido e al riparo da correnti d’aria.

Lavate e asciugate i fichi senza sbucciarli; tenendone da parte uno per la guarnizione, riducete i rimanenti a tocchetti.

Riprendete la pasta, stendetela sul piano di lavoro infarinato in una sfoglia dello spessore di 1 cm e cospargetela con le olive; impastatela nuovamente e stendetela in una sfoglia quadrata dello spessore di 1,5 cm.

Con la punta delle dita praticate sulla superficie della pasta alcune fossette e riempitele con i fichi.

Lasciate lievitare ancora per 20 minuti.

Foderate una teglia con carta da forno e trasferitevi il pane giallo; irrorate con un filo di olio, salate leggermente e cuocete in forno preriscaldato a 220 °C per 25 minuti.

Sfornate il pane e tagliatelo in 4 trance che trasferirete nel piatto da portata rivestito con le foglie di fico lavate e asciugate; guarnite con il fico rimasto tagliato a metà e servite in tavola.