Pan Nociato (Marche)


Ingredienti per circa 9/10 panini

500 g di farina manitoba • 15 g di lievito di birra • 250 ml circa di acqua tiepida • 1 cucchiaino di sale • 1 cucchiaino di malto o miele o zucchero • 50 g di olio extra vergine di oliva • una bella presa di pepe • 50 g di parmigiano reggiano • 50 g di pecorino romano grattugiato • 20 gherigli di noci • 150 g circa di pecorino tagliato a cubetti.


Nella ciotola della planetaria versate la farina setacciata, l’olio, i formaggi grattugiati, pepe e in metà dell’acqua sciogliete il lievito di birra e il malto d’orzo (o zucchero o miele), azioniamo la planetaria a bassa velocità, uniamo il sale e poco alla volta l’acqua rimanente.

Fate attenzione, potrebbe non servire tutta l’acqua perché dipende molto dal grado di assorbimento della farina, lasciamo poi lavorare per una decina di minuti.

Oliate leggermente una ciotola, ci mettiamo l’impasto e copriamo con pellicola trasparente.

Per accellerare i tempi ponete la ciotola nel forno con lucina accesa, fino a raddoppio dell’impasto, (1 ora poco più).

Riprendete l’impasto, infarinate leggermente il piano di lavoro e formate un salsicciotto facendo attenzione a non sgonfiarlo troppo, e  dividetelo in pezzi più o meno simili.

Schiacciate leggermente e al centro mettendo un gheriglio e mezzo di noce e dei pezzetti di pecorino, chiudete il pan nociato.

Richiudendo verso l’alto la pagnottella, mettete il pan nociato su una teglia ricoperta di carta forno, coprite con un telo e lasciamo lievitare per altri 30 minuti.

Inforniamo poi a 200 °C in forno statico per 25/30 minuti, fino a doratura, sfornate e servite tiepidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *