Murazzano DOP


Zona di produzione – Provincia di Cuneo.

Abbinamento

Formaggio da tavola, da consumare da solo con il pane o anche solo con un filo d’olio e un po’ di pepe, si abbina a vini bianchi delicati e giovani.

Il Murazzano è un ottimo formaggio da tavola, spesso gustato al termine dei pasti con olio e pepe.

Viene anche aggiunto a insalate fredde e accompagna verdure bollite.


Di derivazione celtica e tradizionalmente legato alla cultura contadina, il Murazzano è prodotto durante tutto l’anno in una cinquantina comuni dell’Alta Langa con latte ovino o misto di due diverse mungiture.

Il latte viene scaldato a una temperatura superiore ai 30 °C e addizionato di caglio di vitello.

La massa solidificata è poi rotta una prima volta in grani grossi e una seconda in frammenti più minuti; a seguire, è sgrondata e messa in appositi stampi cilindrici per la formatura provvisti di fori inferiori e poi salata a secco.

La stagionatura è molto breve e può durare dai 4 ai 10 giorni.

Lo si trova in commercio in forme di piccole dimensioni (10-15 centimetri di diametro) che non arrivano a pesare 500 grammi; la crosta se presente, è molto sottile e chiara, ma diventa progressivamente più scura con il prolungarsi dell’affinamento.

La pasta, bianca tendente a paglierino, è morbida; il profumo è tenue e ricorda quello del latte di pecora; il sapore è dolce e fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *