La Baguette


Caratteristiche

La forma classica della baguette è di 5 o 6 cm di larghezza e 3 o 4 cm di altezza, lunga circa 65 centimetri e con un peso di circa 250 grammi. Le baguette più corte sono spesso usate per fare i panini, oppure vengono tagliate a fette e servite con formaggio fresco o paté.

La baguette è un discendente del pane sviluppatosi a Vienna nella metà del XIX secolo, quando si iniziò ad utilizzare i forni a vapore, che favorivano la formazione della crosta croccante e dei solchi obliqui che ancora distinguono l’odierna baguette.

La forma venne adottata in Francia nell’ottobre del 1920, quando una legge vietò ai fornai di lavorare prima delle quattro, rendendo impossibile cucinare le tradizionali pagnotte rotonde in tempo per la colazione dei clienti, la baguette risolse il problema perché può essere preparata e infornata molto più brevemente.

Le leggi francesi del cibo definiscono come pane della tradizione francese un prodotto contenente solo i seguenti 4 ingredienti, acqua, farina, lievito (di birra o pasta madre) e sale.

L’aggiunta di qualsiasi altro ingrediente impedisce di usare il nome di (pane della tradizione francese) per il prodotto finale.


Le baguette sono spesso legate nell’immaginario collettivo come uno dei prodotti culinari più noti della Francia, specialmente a Parigi, ma sono reperibili in tutto il mondo

La baguette è un tipo di pane francese, conosciuto e imitato in tutto il mondo.

E’ composto a base di farina di grano tenero e viene fatto lievitare per tre volte.

La prima volta lievita fino a che non ha triplicato il suo volume, la seconda volta fino a che non raddoppia ulteriormente e la terza volta dopo avergli dato la forma di bastone, stretto e lungo, ottenendo così la baguette, che significa “bacchetta” in senso letterale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *