Kiwi di Latina IGP


Zona di produzione – Numerosi comuni nelle province di Latina e Roma.

Abbinamento

Ottimo da consumarsi fresco al naturale, ma anche in macedonia o come confettura e gelatina, oltre che in dolci alla frutta, caramelle, gelati, sciroppi, succhi di frutta.

Si abbina a vini armonici e piacevolmente amabili.


Il Kiwi Latina possiede forma ellissoidale, buccia di colore marrone, polpa verde brillante, con la parte centrale interna bianca, circondata da piccoli e numerosi semi neri.

Si caratterizza per avere un sapore dolce, sapido e gradevolmente acidulo.

Di particolare pregio risultano essere i kiwi di Cisterna, vicino a Latina, grazie a una favorevole combinazione di clima, temperato e umido, e composizione del terreno, vulcanico e sabbioso, condizioni queste che ricordano quelle della zona di origine del frutto, cioè la Cina.

Cisterna è divenuta nel corso degli ultimi decenni il maggior polo produttivo italiano.

Il nome kiwi fu attribuito al frutto dagli abitanti della Nuova Zelanda (paese in cui il prodotto si diffuse dalla Cina) in onore dell’omonimo uccello, simbolo della nazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *