Il Timo


Questa pianta, arbustiva o subarbustiva ma anche erbacee, raggiungono i 50 cm di altezza.

All’interno di queste piante sono presenti delle ghiandole essenziali (sono piante aromatiche) disposte alternativamente in croce per punteggiature sulle foglie.


Il timo è un’erba molto apprezzata in cucina per il suo sapore aromatico e per le vaste possibilità d’impiego nelle ricette.

Ingrediente fondamentale di minestre, sughi e ripieni, è diffuso anche negli arrosti, grigliate, brasati, panature, ricette di pesce, salse, insalate di pomodori e formaggi freschi.

Il timo inoltre si abbina alle bevande come il vino, e viene impiegato nella preparazione di liquori.

Infine il timo è una pianta aromatica fondamentale in alcune fra le più note miscele di spezie ed erbe aromatiche.

Come le  erbe di Provenza, molto diffuse nella cucina francese, la zahtar, miscela di spezie giordana nella quale il timo è l’erba aromatica principale, e la dukka egiziana, dove è unito al cumino e al coriandolo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *