Fusilli piccanti


Ingredienti per 4 persone

380 g di eliche • 250 g di salsiccia fresca piccante • 250 g di erbette (bietole) • 40 g di pecorino fresco grattugiato • 30 g di burro • 2 spicchi di aglio • 1 litro di brodo • vino bianco secco • peperoncino rosso • sale.

Cuocere la pasta direttamente nel sugo le permette di assorbire maggiormente il condimento, rendendola molto più saporita e, in questo caso, anche piccante, grazie alla presenza della salsiccia.

Per questo motivo è bene assaggiare la preparazione prima di aggiungere del peperoncino in polvere.


Lavate con cura le bietole, lessatele rapidamente in acqua salata e, dopo averle scolate e strizzate, tritatele molto finemente.

Spellate la salsiccia, sbriciolatela e ponetela a rosolare in una pentola larga e bassa insieme ai 2 spicchi di aglio, sbucciati e tritati.

Quando sarà cotta, unite le eliche e fatele insaporire mescolandole per circa 1 minuto, poi bagnate con mezzo bicchiere di vino, lasciate sfumare leggermente, quindi unite il trito di bietole.

Mescolate fino a quando la preparazione risulterà asciutta e insaporite con poco sale.

Aggiungete, poco alla volta, il brodo già caldo, avendo cura di farlo assorbire del tutto prima di versarne dell’altro, e cuocete a fuoco basso per circa 20 minuti, senza smettere di mescolare.

Spegnete il fuoco e mantecate con il burro e il pecorino; potete rendere ancora più piccante il piatto con un pizzico di peperoncino in polvere.

Coprite, lasciate riposare per 2-3 minuti e servite; decorate a piacere con peperoncini interi.