Come fare il Fritto per la Vigilia di Natale


Ingredienti

Patate ● Carciofi ● Broccoli ● Cavolfiore ● Zucchine • ecc.Filetti di baccalà immersi per 24-48 ore in acqua per dissalarlo ● acqua minerale frizzante ● Farina di frumento ● Olio per frittura (olio di semi di arachidi) ● Sale.


Per prima cosa preparate le verdure. lavatele e riducetele in cimette o fettine. Asciugatele bene e mettetele da parte.

Se necessario porzionate anche i filetti di baccalà e asciugateli bene.

Fate scaldare abbondante olio tra 170 C° e i 180 C° in una friggitrice o una pentola dai bordi alti, per la pastella: basterà mescolare acqua gassata fredda e farina fino ad ottenere un composto denso, liscio ed omogeneo che scende a fatica e resta attaccato ai rebbi della forchetta.

Immergete gli ingredienti nella pastella e tuffatene poi pochi pezzi alla volta nell’olio caldo, ma non fumante, per evitare di abbassarne troppo la temperatura e ottenere un fritto unto e molliccio.

Quando i fritti sono ben dorati prelevateli con un mestolo forato e fateli sgocciolare su della carta da cucina. Salate solo ora e servite caldi.