Come Fare una Cialda Croccante di Parmigiano


Ingredienti

Parmigiano Reggiano stagionato almeno 22 mesi

Per dare un tocco originale alla vostra cialda, potete modellarla in varie forme appena tolta dalla padella.

Per realizzare un cestino da farcire, schiacciate la cialda all’interno (o anche all’esterno) di un recipiente semisferico di piccole dimensioni; per ottenere un cono avvolgetela in uno stampo per cannoli.

Cercate di eseguire tutte le operazioni con la massima rapidità, poiché la cialda è estremamente malleabile e si lavora bene solo finché è calda; trascorsi pochi secondi si raffredda, diventa croccante e tende a spezzarsi con facilità.


Questa cialda croccante può essere una semplice e graziosa decorazione per un risotto al parmigiano o per qualsiasi primo piatto in cui il formaggio sia protagonista, ma può anche essere utilizzata per conferire uno sviluppo verticale alla presentazione o come contenitore da farcire con spume di prosciutto o formaggio. Procedimento

Riscaldate una piccola padella antiaderente dal fondo spesso e disponetevi al centro un tagliapasta tondo liscio del diametro di 6-7 cm.

Versate 1 cucchiaio colmo di parmigiano grattugiato e, aiutandovi con la parte concava del cucchiaio, distribuitelo uniformemente.

Togliete il tagliapasta, livellate nuovamente il formaggio a uno spessore di 2-3 mm e lasciate dorare la parte inferiore.

Servendovi di una spatolina, voltate la cialda e fatela cuocere anche dall’altro lato, quindi prelevatela e lasciatela raffreddare prima di utilizzarla.

Per conferire alla cialda la forma di una piccola tegola, appena tolta dalla padella modellatela su un matterello e lasciatela raffreddare.