COME COLORARE LE UOVA PER PASQUA IN MODO NATURALE


Se volete anche mangiarle optate per la colorazione tinte naturali preparando una specie di brodo vegetale.

In una pentola mettete circa sette centimetri d’acqua e due tazze di uno di questi ingredienti, a scelta:

Cavolo rosso per uova rosse

Barbabietole per uova blu

Spinaci per uova verdi

Caffè o tè o semi di cumino per uova marroncine

Bucce di cipolle bionde per uova gialle

Succo d’uva, ma andrà bene anche del vino rosso, per uova viola.


Far bollire mezz’ora l’acqua con i vegetali, lasciar raffreddare, aggiungere due cucchiai di aceto.

Sono accorgimenti fondamentali, altrimenti le uova si romperebbero.

Mettere le uova nella pentola, e far bollire a fuoco basso per 10-12 minuti ed il gioco è fatto!

Volete renderle golose? Praticate due forellini alle estremità del guscio.

Soffiate in uno per far uscire l’interno dell’uovo.

Con un imbutino di carta oleata, riempite l’interno, lavato, con del cioccolato fuso.

Fate raffreddare poi dipingete il guscio con colori atossici.

Fate asciugare e decorate con pennarelli atossici.

Le principali tecniche di colorazione

Le uova possono essere messe in acqua calda colorata, addizionata di aceto, ottenendo colori intensi e brillanti.

In alternativa si può scegliere la tecnica dell’immersione a freddo. colorate l’acqua, fatela raffreddare e quindi immergete le uova in questo liquido, dove dovranno restare in infusione per un paio d’ore.

Con questo secondo tipo di tecnica otterrete colorazioni più tenui e trasparenti.

Fonte Pianeta Mamma