Colli del Trasimeno Spumante DOC


Gradazione alcolica minima 12%

Temperatura di servizio 6-8 °C

Abbinamenti – Aperitivi, preparazioni a base di pesce e verdure.

Possiede colore giallo paglierino più o meno intenso; ha spuma dalla grana fine e persistente; al naso l’odore è gradevole e caratteristico, con ricordi fruttati, floreali e fragranti; in bocca il sapore è asciutto, fresco, mediamente persistente e armonico.


La zona di produzione dei vini della DOC Colli del Trasimeno comprende parte dei comuni di Castiglione del Lago, Città della Pieve, Corciano, Magione, Paciano, Panicale, Passignano sul Trasimeno, Perugia, Piegaro e Tuoro sul Trasimeno in provincia di Perugia.

I vigneti sono coltivati sulla fascia collinare che si affaccia sul Lago Trasimeno e arriva fino al capoluogo.

Questa zona gode di un particolare microclima che ne favorisce la vocazione alla viticoltura.

La vicinanza con la Toscana fa sentire il suo influsso sui sistemi di vinificazione e sui vitigni coltivati.

Largamente diffusi sono i vitigni internazionali, sia a bacca nera sia a bacca bianca.

All’interno di questa DOC il disciplinare di produzione prevede la vinificazione di diverse tipologie di vini bianchi, rossi, rosati, dolci e spumanti.

Il Colli del Trasimeno Spumante è ottenuto quasi esclusivamente da uve internazionali e si produce con Metodo Classico, cioè con rifermentazione in bottiglia.

Le uve che concorrono all’uvaggio sono Chardonnay, Pinot Bianco, Pinot Grigio, Pinot Nero e Grechetto (minimo 70%), eventualmente completate da altre uve a bacca bianca raccomandate e autorizzate nella zona di produzione (massimo 30%).