Cavatelli con Broccoli e Polpa di Granchio


Ingredienti per 4 persone

300 g di broccoli • 300 g di polpa di granchio • 1 spicchio d’aglio • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva • 1 scalogno medio • sale e pepe.

per la pasta

300  g di farina bianca • 60 g di semola di grano duro • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva•  470 g di cavatelli  freschi o 320 g di cavatelli secchi.


Impastate la farina e la semola con l’acqua tiepida e 1 cucchiaio di olio fino a ottenere un impasto morbido ed elastico; formate una palla, mettetela in una terrina infarinata, copritela e lasciate riposare per 20 minuti.

Dividete l’impasto in più parti che poi rotolerete sulla spianatoia, così da farne dei bastoncini.

Ritagliate dei pezzettini lunghi 1 cm circa e premete con il pollice in modo da ottenere la tipica forma a conchiglia.

Disponete i cavatelli su una tovaglia infarinata evitando di sovrapporli e lasciateli riposare per almeno 30 minuti.

In una padella antiaderente, fate rosolare 1 spicchio d’aglio con 1 cucchiaio di olio, quindi unite la polpa di granchio e rosolate ancora per 4 minuti a fuoco vivo.

Regolate di sale e pepe e tenete da parte.

In un tegame a parte rosolate in 2 cucchiai di olio lo scalogno affettato sottilmente per 2 minuti, aggiungete quindi il broccolo tagliato a cimette e fate cuocere per 5 minuti a fuoco medio.

Bagnate con 2 mestoli di acqua calda della pasta e proseguite la cottura coperta per 10 minuti.

Al termine della cottura, regolate di sale e pepe e tenete in caldo.

Lessate i cavatelli in abbondante acqua salata, scolateli al dente e conditeli con il sugo di broccoli.

Trasferite la pasta su un piatto da portata, cospargete con la polpa di granchio e servite.