Carciofi Fritti


Ingredienti per 4 persone

2 grossi carciofi • succo di 1 limone • 2 cucchiai di farina tipo 00 • 1 uovo • 1 limone non trattato • olio extravergine di oliva • sale.

Questo è un fritto molto semplice, ma pure, pare incredibile, non tutti lo sanno fare.

In alcuni Paesi lessano i carciofi prima di friggerli, il che non va bene, in altri li avvolgono in una pastella la quale non solo non è necessaria, ma leva al flutto il suo gusto naturale.


Mondate i carciofi eliminando il gambo, le foglie esterne coriacee e l’eventuale fieno interno, spuntateli e tagliate ognuno di essi in 8 o 10 spicchi, immergendoli a mano a mano che saranno pronti in una ciotola di acqua fredda acidulata con il succo di limone.

Scolate i carciofi e asciugateli tamponando gli spicchi con carta assorbente da cucina, quindi passateli nella farina facendo sì che aderisca in maniera uniforme.

Sgusciate l’uovo e, tenendo da parte il tuorlo, montate leggermente l’albume, unite il tuorlo, salate e amalgamate il tutto.

Scuotete leggermente gli spicchi di carciofo per eliminare la farina superflua e immergeteli nell’uovo.

Scaldate l’olio in una padella e, appena caldo, friggetevi i carciofi, immergendo uno a uno gli spicchi.

Quando saranno dorati, prelevateli con il mestolo forato e adagiateli su carta assorbente perché perdano l’unto in eccesso.

Regolate di sale. Suddividete i carciofi nei piatti singoli e guarnite con qualche spicchio di limone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *