Abbacchio in umido


Ingredienti per 4 persone

1 kg abbondante di cosciotto, costolette e spalla di abbacchio • 200 g di polpa di pomodoro • 3 spicchi di aglio • 1 rametto di timo • 1 ciuffetto di prezzemolo • farina bianca • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva • sale • pepe.


In una padella versate l’olio e unitevi gli spicchi di aglio, sbucciati e grossolanamente tritati.

Quando l’olio inizia a fumare disponete nel condimento l’abbacchio leggermente infarinato.

Fate rosolare bene la carne da tutti i lati per qualche minuto, quindi unitevi la polpa di pomodoro, salate e pepate generosamente.

Proseguite la cottura per circa 40 minuti, bagnando se necessario con poca acqua.

Quando l’abbacchio sarà quasi pronto, profumatelo con il timo e il prezzemolo, mondati, lavati e grossolanamente spezzettati.

 Lasciate sul fuoco ancora per qualche minuto, quindi servite subito in tavola.

La cottura in umido di una carne, un pesce o un ortaggio può essere in bianco o in rosso. In origine esisteva solo quella in bianco, ossia in casseruola con un fondo di cottura costituito da un grasso (olio, burro o altro) cui si unisce vino o brodo.

Con l’introduzione del pomodoro alcune versioni di umido si sono arricchite della presenza di questo ortaggio, che comunica colore e una nota agrodolce al piatto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *